Biglietto di sola andata con One Way Fly

Biglietto di sola andata

A volte il viaggiatore necessita del biglietto di sola andata ma questo lo porta a scontrarsi con le leggi di uno stato. Molti paesi, infatti, richiedono anche il biglietto di uscita e i dati della struttura nella quale si andrà a soggiornare. 

Questo è necessario per controllare i flussi di turisti che si muovono all’interno del paese e per fare in modo che non si superi il tempo di permanenza consentito.

Lo stesso è successo a me quando ho fatto il mio viaggio di sei mesi in Centro America. Come sono riuscita a ovviare il problema? Ho acquistato un biglietto fittizio di ritorno e ho semplicemente indicato la struttura scelta nella mia seconda parte del viaggio.

Biglietto di sola andata: quando è necessario?

 

Ti potrà capitare di aver bisogno di un biglietto di sola andata in un viaggio lungo e poco pianificato. Per esempio scegliendo di visitare parte di un continente in cui sai già di muoverti nei diversi paesi.

Un altro motivo potrebbe essere quello di non conoscere la data di uscita perché non sei in grado di pianificarla in anticipo. A me è successo a Malta quando sono andata a fare un tirocinio in un’agenzia di comunicazione e non ero certa riguardo i termini di lavoro.

Ma potresti semplicemente decidere di viaggiare da nomade digitale e di portare quindi il carico di lavoro con te. Sei libero di andartene entro pochi giorni – qualora il paese non ti entusiasmasse – o rimane e allungare il tuo visto.

 

One way ticket

 

One Way Fly 

 

In uno dei casi precedenti arriva in aiuto il sito “One Way Fly” che in tua vece creerà un biglietto di rientro fittizio con relativa prenotazione dell’hotel e tu potrai tranquillamente muoverti con il tuo biglietto di sola andata.

Ti basterà inserire nel foglio del visto i dati che manderà il sito ed essere sicuro di non dover affrontare domande indiscrete durante le formalità di accesso al paese.

Il servizio è gratuito?

No, però il costo è esiguo. A gennaio 2022 si aggira sui 19€ e comprende la finta prenotazione del biglietto di ritorno e quella della struttura ricettiva. Funziona per tutti i paesi che richiedono il visto e accetta i viaggiatori di qualsiasi nazionalità.

Di solito entro 12 ore dopo aver fatto la richiesta al sito si ottengono tutti i dati relativi al proprio volo di ritorno. L’acquisto va comunque fatto solo uno o massimo due giorni prima della partenza: solo così il biglietto del volo e la prenotazione dell’hotel risultano efficaci. 

Il fatto di non prendere il volo indicato nel servizio e di non alloggiare nell’hotel non ti farà pagare nessuna penale; è solo un sistema per sorpassare la fase dei controlli di entrata all’aeroporto senza troppe domande. Ovviamente la prestazione è legale e non si adopera per chi vuole entrare illegalmente in un paese.

 

Se vuoi approfondire la conoscenza del sito ti consiglio di dare un’occhiata al sito che ti offrirà tutte le informazioni di cui necessiti. 

 

Le avventure indimenticabili di Punto e Viaggio:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.