GPS per cani e gatti: uno strumento per viaggiare sicuri

GPS per cani e gatti

Un GPS per cani e gatti è tutto ciò che ti serve per fare dei viaggi sicuri in compagnia del tuo amico a quattro zampe. Dovrai semplicemente legarlo come un collare e assicurarti che sia carico.

Lo strumento è indispensabile per chi ama fare escursioni in montagna, al lago o in collina e vuole che il suo compagno di viaggi si senta libero di correre.

Collegandolo al cellulare sarà costantemente monitorato e avrà una sicurezza maggiore riguardo gli spostamenti: così entrambi potrete concentrarvi solo sul divertimento.

Come funziona il GPS per cani e gatti

 

Il GPS per cani e gatti si allaccia come un collare ma possiede un piccolo controller che tramite un collegamento su un’applicazione ti fa vedere in tempo reale dove si trova.

Indica in modo esatto la posizione su una mappa. E gli strumenti più moderni ti consentono di creare una sorta di cancello virtuale oltrepassato il quale scatta l’allarme sicurezza.

Così sarai avvisato quando il tuo gatto o il tuo cane si allontana troppo da casa o dalla struttura ricettiva nella quale soggiorni.

E funziona anche di notte per controllare le scappatelle del tuo animale. Se attiverai il segnale, l’applicazione ti manderà subito un messaggio di notifica.

Altre opzioni

Molti GPS hanno delle funzioni secondarie che talvolta possono risultare importanti. Come, per esempio:

  • la torcia: utile per chi ama passeggiare la notte lungo le strade;
  • una protezione waterproof o la resistenza agli urti: così da garantire una maggiore durata;
  • una copertura minima 2G: per funzionare anche nelle località più isolate.



zooplus.it

 

Uno strumento quasi obbligato per gli animali fuggitivi e ribelli che possono scorrazzare in libertà e assicurare una certa tranquillità agli amici umani. Ed è utile anche a casa, soprattutto con quei gatti che non riescono a rimanere rinchiusi all’interno delle pareti domestiche.

Il mio primo gatto, Milo, era uno di questi. Non riusciva a rimanere in casa per troppo tempo e ogni tanto scappava. Mi ricordo i pianti nel non vederlo tornare e poi la gioia nel vederlo comparire.

Se a quei tempi fosse esistito il GPS per cani e gatti non avrei esitato ad acquistarlo ma invece ho dovuto far fare della ginnastica alle mie povere coronarie.

Un valido modello è questo di Kippy Evo, un progetto italiano, con vari optional e funzioni. Io non l’ho provato ma le recensioni ne confermano il valore dando 4,2 stelle su 5.

 

Articoli correlati:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.