I quattro Grandi Magazzini europei più famosi e dove trovarli

Grandi magazzini europei, interno di centro commerciale

Tags:       

Sai quali sono i quattro Grandi Magazzini europei più famosi? Se sei un amante dello shopping li avrai sicuramente sentiti nominare. Io ho avuto la fortuna di visitarli tutti e quattro trascorrendo dei piacevoli momenti di distrazione durante i miei viaggi nelle capitali europee.

Per me il “Grande Magazzino”, quando viaggio in Europa, è come un importante punto di riferimento dal quale dirigere i miei futuri o imminenti spostamenti.

Non sto dicendo che inizio ogni giornata di vacanza partendo dalla visita del negozio, semmai il contrario, ossia termino la giornata con un giro serale prima di rientrare in hotel o nella struttura nella quale soggiorno.

Si tratta di una sorta di rituale al quale non riesco a rinunciare, come se fossi una moderna flâneuse in completa balia della dimensione consumistica nella quale è nata.

La mia passione per i centri commerciali termina non appeno rimetto piede in terra nostrana, evitando accuratamente i negozi come se fossero la peste, sarà normale?

Ora, però, ciancio alle bande e vediamo la mia classifica personale dei Grandi Magazzini europei più quotati:

  1. Harrods
  2. Le Galerie La Fayette
  3. Kadewe
  4. El corte Inglés

 

Harrods

 

Harrods a Londra è il primo grande magazzino che ho visto, dopo la Rinascente. Lo avevo in qualche modo idealizzato e trovandomelo davanti ho potuto constatare la sua eleganza che si rispecchiava anche nella realtà.

Avevo sbavato per troppo tempo davanti alle sue borse, fatte in griffe originale, e non appena ne ho avuto l’occasione le ho prese. Tre per l’esattezza… in un momento di tremenda indecisione…

Quando sono entrata dalla porta principale si è subito impossessato di me lo spirito di Rebecca Bloomwood e ho ammirato con attenzione certosina ogni piano e ogni scaffale del negozio.

Ti sto parlando di 10 entrate da cui salgono otto piani di negozio con un arredamento che trae ispirazione all’antico Egitto. I 146 ascensori percorrono in un anno la distanza da un polo della Terra all’altro concludendo per due volte il giro del mondo. Se lo avesse saputo Jules Verne ci avrebbe fatto un nuovo libro…

Sono riuscita , visitandolo, a placare la mia sfrenata voglia di shopping e ho tenuto finalmente, in mano, le famose borse di plastica verdi con la scritta Harrods dorata.

Ogni sera, prima di rientrare in quel cubicolo che era la mia stanza di albergo, entravo da Harrods per fare un giro e rallegrarmi delle sue infinite offerte.

Era come se dovessi trovare degli indizi per entrare nel tessuto sociale londinese forse influenzata anche dalla presenza evanescente del detective Sherlock Holmes.

 

Esterno di Harrods

La Galerie La Fayette

 

Durante il mio soggiorno a Parigi ho avuto la fortuna di soggiornare vicino a questo fantastico Centro Commerciale, quindi il passaggio serale prima di rientrare nell’altra stanza-cubicolo dell’hotel (ancora peggio di quello di Londra), era d’obbligo.

Avevo molta meno aspettativa rispetto al più blasonato Harrods e invece mi ha riservato delle insospettabili sorprese. Innanzitutto ho ritrovato una mia compagna di scuola trasferitasi a Parigi, che lavorava proprio all’interno del negozio, poi ho visto due celebrità che a prima vista non avevo riconosciuto.

Sto parlando di Stefani Germanotta, appena entrata nel limbo del successo con il singolo “Poker Face” e il regista David Lynch, famoso per la serie tv “Twin Peaks“.

Mi sono ritrovata immersa nella marea dei flash dei fotografi mentre li stavano immortalando, senza sapere chi fossero. I cartelloni pubblicitari affissi sulle vetrine sono accorsi in mio aiuto.

I grandi magazzini sono nati nel 1893 come semplice merceria, oggi contano oltre 14 000 dipendenti. Hanno una sede anche a Berlino, progettata dall’architetto Jean Nouvel e si trovano sulla Friedrichstraße, tra l’Unter den Linden e il Checkpoint Charlie.

Le Galerie La Fayette hanno anche una sezione alimentare dove spesso mi sono rifornita. Ho acquistato per ben due volte un piatto di gamberetti con un condimento delizioso e il famoso formaggio Camember.

Il lato negativo è stato svegliarmi la mattina dopo con l’odore del formaggio francese che aleggiava in tutta la stanza senza che ci fosse la possibilità di arieggiare…

 

Galerie la Fayette all'esterno

Kadewe

 

Il Kadewe si trova a Berlino, nella Tauentzienstraße all’angolo con Wittenbergplatz, al termine della famosa via dello shopping Kurfürstendamm . Il nome del Grande Magazzino è uno pseudonimo dell’impronunciabile Kaufhaus des Westen fondato nel lontano 1907.

L’ambiente è elegante ma allo stesso tempo amichevole e rappresenta l’essenza della città tedesca. Ho ritrovato dentro queste mura lo Genius Loci della capitale della Germania.

Il Kadewe è una piccola Berlino dentro Berlino, distribuita in ben 60 000 metri quadri di superficie, dove si può trovare ogni sorta di oggetto per la casa e per la persona.

Perdersi fra i suoi piani e le sue sezioni è un gioco che diverte quasi quanto prendere tram a caso a Lisbona, perché in entrambi i casi non sai mai dove andrai a finire.

Se non sei particolarmente schizzinoso ti consiglio di attraversare il reparto macelleria, pescheria e anche l’ortofrutticolo dove si possono trovare prodotti di qualità in arrivo da ogni parte del mondo. L’Austern-Bar è una tappa irrinunciabile: una sorta di bar-ristorante che contiene fino a mille posti a sedere!

 

Kadewe all'esterno

Ultimo tra i Grandi Magazzini europei… El Corte Inglés

 

A differenza degli altri Grandi Magazzini europei sopracitati El Corte Inglés ha negozi disseminati in tutta la Spagna e due in Portogallo, nonostante ciò batte i concorrenti europei in termini di guadagno classificandosi al primo posto per introiti.

La prima sede ufficiale fu a Madrid ed esattamente nella calle Preciados, all’angolo di calle Tetuán, presente ancora oggi, mentre il secondo negozio fu aperto nella capitale catalogna a Barcellona.

Si possono trovare le migliori marche di abbigliamento spagnolo, le mono marca più vendute come Mango, Zara e H&M, oltre che gli altri articoli commerciali e alimentari.

Anch’esso dispone di un fornitissimo reparto alimentare dove si possono acquistare a prezzi non certo contenuti le migliori prelibatezze iberiche come il prosciutto jambón, la paella e tanto altro.

Quest’ultimo grande magazzino è quello che ho frequentato meno (anche se un po’ di shopping è scappato!) soprattutto da un punto di vista alimentare ma solo perché le tapas spagnole sono per me un invito irresistibile!

 

Vuoi dare un’occhiata a questi 4 Grandi Magazzini europei? Ti lascio i link della loro Home Page:

  1. Harrods
  2. Le Galerie La Fayette
  3. Kadewe
  4. El corte Inglés

 

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto dell\'articolo non può essere copiato !!