Il giro del mondo dei saponi: Marsiglia, Castiglia e Aleppo

giro del mondo dei saponi

Fare un giro del mondo dei saponi sarà mai possibile? Certo! Si può compiere un viaggio verso la conoscenza delle loro intrinseche caratteristiche.

Non si tratta di un vero e proprio giro del mondo completo, poiché i soli saponi capaci di lasciare una testimonianza storica del loro utilizzo nel corso dei secoli sono essenzialmente tre.

Da questi hanno avuto origine tutte le altre varianti – in formulazione e fragranze – che ritroviamo nei negozi fisici e online. Preparati dunque a conoscere il sapone di Marsiglia, il sapone di Castiglia e il sapone di Aleppo.

Presentare sotto l’albero un kit regalo comprensivo di tutti e tre gli esemplari permetterà a chi lo riceve di realizzare un mini giro del mondo dei saponi intrigante e curioso.

Il giro del mondo dei saponi

 

IL SAPONE DI CASTIGLIA

Il sapone dalle origini antiche, sepolte dagli annali di storia, è quello di Castiglia. Se stai cercando la città di Castiglia su Google Maps sappi che non la troverai perché si tratta di una contea assorbita dallo stato spagnolo.

Le città che rientravano all’interno della Castiglia erano: Burgos, Cantabria, Segovia, Palencia, Madrid, Soria, Toledo, Guadalajara, Valladolid, Albacete, Cuenca, Ávila e Ciudad Real. In pratica, raccoglieva le più importanti località della Spagna Centrale.

A ricordo della sua presenza rimane il sapone, il quale conquistò le dame dei territori del Mediterraneo e più tardi venne esportato, con un certo successo, anche nei paesi europei del nord.

La sua formulazione è 100% naturale poiché realizzata con ingredienti naturali del luogo. L’elemento principale utilizzato è l’olio di oliva ma a volte viene impreziosito dall’olio di canapa o di jojoba.

Si può usare il sapone sia per il corpo, sia per i capelli poiché produce una schiuma delicata e poco aggressiva. Può essere un ottimo sostituto alla shampoo soprattutto nei viaggi in cui non abbiamo la possibilità di portare i liquidi.

 

giro del mondo dei saponi in tre idee regalo

GIRO DEL MONDO DEI SAPONI: IL SAPONE DI MARSIGLIA

Il sapone di Marsiglia è forse il più conosciuto e il più amato sia per il lavaggio dei tessuti sia come formulazione per il corpo. Anch’esso utilizza come ingrediente primario l’olio di oliva, sebbene vengano spesso aggiunte varie fragranze come la lavanda, il bergamotto, il limone, eccetera.

In un negozio a Carcassonne ho trascorso più di un’ora a fare una cernita dei saponi da acquistare, onde evitare di portarmi a casa l’intera parete di fragranze esposte!

In base alla quantità di soda caustica utilizzata cambia la variabile di acidità. Non utilizzare mai il sapone per il lavaggio dei tessuti per lavarti il viso, poiché è troppo aggressivo e rischi di seccare la pelle.

Il vantaggio di questo tipo di sapone è la grande disponibilità di essenze: praticamente potrai cambiarne una ogni mese e dedicare la cura della bellezza a una fragranza specifica.

Il sapone di Marsiglia è ottimo per la cura del corpo e per l’igiene intima ma non è molto pratico per i capelli.

 

SAPONE DI ALEPPO

Il sapone di Aleppo arriva direttamente dalla Siria, sebbene oggi sia realizzato in qualsiasi parte del mondo. Il suo ingrediente base è l’alloro, una pianta dai poteri purificanti. Spesso è usato in percentuali variabili alternate all’olio di oliva.

Non a caso, il sapone di Aleppo è consigliato per le pelli con problematiche come quelle che presentano psoriasi, acne e altre impurità. Non è molto schiumogeno e quindi è perfetto per mantenere inalterato il PH della pelle.

Allo stesso modo è perfetto per la pelle del corpo secca, tipica della stagione invernale, poiché mantiene inalterato lo strato superficiale senza andare a indebolirlo ulteriormente.

 

Il nostro giro del mondo dei saponi si è concluso, ma se vuoi sapere dove acquistare i prodotti dai un’occhiata a questi link:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *