La ricetta maltese per preparare dei deliziosi pastizzi

La ricetta maltese per preparare dei deliziosi pastizzi

ricetta pastizzi home made

Tags:              

Se ti capita di andare in vacanza a Malta, non potrai evitare di assaggiare dei deliziosi pastizzi. Sono lo street food per eccellenza e grazie al loro prezzo contenuto sarà ciò che mangerai più spesso.

Sono venduti nelle pastizzerie in ogni angolo di Malta e quelle più blasonate hanno la fila di persone che aspettano il turno per acquistarli.

Si regalano anche in occasione di compleanni e sono uno snack sfizioso, ma non troppo salutare, da gustare in spiaggia o durante la passeggiata.

Il ripieno varia in base ai gusti, la ricetta che ti propongo è quella con crema di piselli e menta. Un accostamento alquanto particolare, che necessita di abitudine per bilanciare il sapore forte della menta che sovrasta quello dei piselli.

Ingredienti:

Per i pastizzi:

  • circa 200 grammi di farina di tipo 0 oppure farina macinata a pietra per un gusto più particolare
  • 150 grammi a scelta fra burro, margarina o strutto
  • acqua e sale quanto basta

Per il ripieno:

  • 100 grammi di pisellini secchi
  • metà cipolla
  • cinque foglioline di menta fresca
  • olio, sale q.b.
  • un cucchiaino di curry

 


Procedimento:

Iniziamo la ricetta preparando l’impasto. Ciò che servirà sarà la farina setacciata con il sale e dell’acqua per lavorarla. Creare un composto morbido e lasciarlo riposare in frigo per un ora avvolto nella pellicola trasparente.

In una ciotola mettete il burro, la margarina o lo strutto in modo che si ammorbidisca. Eventualmente lavorarlo con un mestolo in modo che diventi una specie di crema.

Preparare il ripieno affinché non sia troppo caldo quando lo andremo a inserire all’interno dei deliziosi pastizzi. Quindi cuocere i piselli nell’acqua bollente salata per circa 40 minuti fino a quando non diventano morbidi.

Terminare gli ultimi due minuti di cottura in una pentola con dell’olio dove avremo precedentemente soffritto la mezza cipolla. Aggiungere il cucchiaino di curry e frullare il tutto fino a che diventa un composto cremoso.

A parte pestare in un mortaio le foglioline fresche di menta e aggiungerle alla crema. Mescolare fino ad amalgamarle nel composto e lasciare riposare.

pastizzi

I pastizzi maltesi ripieni di piselli e menta – foto dal web –

Terminato il ripieno sarà arrivato il momento di lavorare l’impasto. Infarinare il tavolo di lavoro e rendere la pagnotta di pasta più sottile possibile. Prendere ad esempio lo spessore e la larghezza che si usa per fare la comune pasta.

Ovviamente con la macchina per la pasta il lavoro diventa molto più semplice e veloce. Quando diventerà più sottile possibile ungere il lato superiore con la materia grassa e creare un rotolo che andrà poi messo in congelatore per circa 15 minuti.

Fare attenzione che la pasta non si attacchi troppo e quindi infarina generosamente il lato non unto.

Trascorso il tempo di riposo creare un salsicciotto largo circa cinque centimetri. Da questo devono uscire circa 6 o 7 pastizzi. Ognuno di questi deve avere un diametro di circa 5-7 centimetri e assumere la forma di cerchio.

Collocare il ripieno al centro in modo generoso e poi richiudere come una semplice sfoglia partendo da un lato e richiudendo a mezzaluna.

Terminato l’impasto mettere i deliziosi pastizzi in una teglia con della carta da forno e cuocere a 200 gradi per circa 40 minuti.

Il risultato deve essere un impasto dorato e croccante e bisogna fare attenzione a richiudere bene la pasta in modo che non fuoriesca il ripieno.


Ho vissuto a Malta per tre mesi e ho avuto l’occasione di mangiare tantissimi pastizzi. Spesso li prendevo quando avevo la giornata libera e decidevo di rimanere in spiaggia.

Malta, Gozo e Comino sono tre isole dalla bellezza unica. Se non le hai mai visitate ti consiglio di prenotare un viaggio. Ci sono tantissime linee low cost che collegano l’Italia all’isola.

Prima di partire acquista la guida di Malta, Gozo e Comino che ho scritto, la trovi in vendita su Amazon:


 

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.