La simbologia degli animali nei viaggi: lo scoiattolo

La simbologia degli animali nei viaggi è molto importante, lo ricordano anche i Maya con i loro nahual ma vale anche per noi occidentali. Mi ricordo, infatti, durante il mio soggiorno in Guatemala quanto rimasi affascinata nel conoscere i segni zodiacali mesoamericani.

Di quali segni sto parlando?

Secondo la cosmovisione Maya ogni persona nasce con il proprio animale guida che corrisponde al suo nahual. Questo, assieme ad altri segni facenti parte della croce Maya, identificano l’individuo nella sua personalità.

Non solo!

Infatti lo dirigono nella vita facendogli seguire il percorso spirituale più adatto a lui affinché il suo scopo di essere umano venga realizzato. Per fare ciò deve essere consapevole del ruolo che deve svolgere nella comunità e seguire i dettami del suo animale guida e dei suoi segni sostenitori.

Ogni giorno è poi legato a un’attività che se eseguita sarà costellata dal successo perché realizzata nel giorno più propizio. Per questo è importante conoscere i nahual e consultare ogni giorno l’oroscopo.

 

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di leggere l’articolo che ho scritto qualche tempo fa:

Qualora volessi conoscere il tuo nahual ti consiglio di acquistare la Mini Guida del Guatemala dove puoi trovare ogni segno e la sua corrispettiva croce Maya sia in versione ebook che cartacea su Amazon:

La simbologia degli animali nei viaggi

 

Questa mattina mi stavo dirigendo nel mio luogo di ricerca, in cui mi rifugio ogni qual volta abbia bisogno di ricaricare le batterie o di ripulire la mente da pensieri tossici. Si tratta della Valle Santa Felicita a Romano d’Ezzelino, il paesino in cui abito, in prossimità delle montagne.

Ebbene, stavo affrontando una salita per scaricare le tossine ed esercitare il respiro che avrebbe spazzato via la pesantezza nell’anima, quando mi sorpresi a osservare l’immobilità di una roccia sospesa quasi a mezz’aria e sostenuta da un masso ancora più grosso di lei.

Mi arrivò fulmineo questo pensiero: 

 

“La vita è una questione di equilibrio diretta dai pensieri e dalle emozioni che possono affossarci o innalzarci”

 

Può sembrare un po’ esagerata come elucubrazione ma ti assicuro che si è ben definito nella mente il concetto di equilibrio. Subito dopo ho sentito un rumore: c’era uno scoiattolo che mi osservava dalle fronde degli alberi.

Non sembrava impaurito ma incuriosito.

Con me c’era anche il mio angelo a quattro zampe Pepe che subito si è messo in allerta ma non recependo l’odore selvatico si è preoccupato solo di tendere l’orecchio senza partire in picchiata verso l’animale.

 

Io e Pepe

 

A quel punto mi è venuto da riflettere sulla simbologia degli animali nei viaggi e di quanto ci parlino senza che noi ne prestiamo attenzione. Durante la salita ho visto diversi dettagli che non avevo mai notato, nonostante faccia spesso quel sentiero.

Ho compreso come la natura ci sappia parlare nel momento in cui siamo più propensi ad ascoltare. 

Durante la pausa che ho fatto sedendomi nel mio sasso preferito ho controllato su Google la simbologia dello scoiattolo mentre in quel momento si alzava in volo, non troppo distante da me, un falco, lanciando il suo grido acuto.

Ho letto che lo scoiattolo simboleggia l’equilibrio fra le attività svolte come il lavoro e il divertimento, il riposo e il movimento, la compagnia e la solitudine.

Ma non solo!

Indica anche la fiducia che si ripone negli altri, nel mondo, nella società e soprattutto in noi stessi: proprio quello di cui difetto in questo particolare periodo.

Il falco, invece, simboleggia la ricerca spirituale e quindi l’affidamento alle proprie abilità, al credere di potercela fare nonostante le difficoltà, le critiche o la paura e in ultima, la lungimiranza.

Sono rimasta spiazzata perché la natura mi ha dato, attraverso i suoi segnali, proprio ciò di cui avevo bisogno e ha ripulito la mente dai pensieri negativi che mi avevano portato a rincuorarmi nel bosco.

 

Il falco messaggero di lungimiranza

 

Gli animali nelle varie culture

 

In quasi tutte le culture gli animali sono dei simboli temuti e rispettati in quanto messaggeri di informazioni che è bene considerare per vivere un’esistenza serena.

La stretta vicinanza che l’uomo ha sempre avuto con questi esseri l’ha portato ad attribuirne un significato ben specifico che si differenzia in base alla geografia e al luogo.

Per esempio, come ti ho accennato prima, per i Maya gli animali erano dei consiglieri che era necessario ascoltare per assolvere il proprio compito sulla Terra.

Anche in Europa gli animali hanno sempre avuto una grandissima valenza fra i popoli tanto quanto gli alberi, altri esseri considerati saggi, sacri e portatori di notizie.

 

Quindi, se l’importanza che abbiamo dato in passato agli animali è rimasta intatta nel tempo perché non dovremmo affidarci a loro anche oggi?

 

Io penso sia importante guardare oltre la cortina della razionalità e affrontare i nostri dubbi e le nostre paure. A seguito dell’incontro con lo scoiattolo mi è venuto in mente un fatto avvenuto a Bled, in Slovenia.

Dalla sommità del monte Straža scende per 520 metri lo slittino del Parco Avventura di Bled che ho voluto provare durante uno dei miei soggiorni nella località termale slovena.

Solo che avevo paura e ho fatto quasi tutto il percorso con il freno a mano tirato per poi giungere alla fine e pensare che sarebbe stato più divertente se mi fossi lasciata andare.

(La prossima volta lo farò!)

Il punto è che la prima volta, quando ci approcciamo a qualcosa di nuovo siamo spaventati, come quando facciamo un viaggio in una località mai vista, ma se ci lasciamo travolgere dalla paura non ci gusteremo l’esperienza.

Lo stesso vale con qualsiasi altro aspetto della nostra vita che sia un rapporto d’affetto, un lavoro, un cambio di casa o un trasloco, eccetera. Tutti questi elementi se vissuti con il freno a mano tirato perderanno la sua essenza e la sua meraviglia.

Pertanto, ciò che voglio dire in conclusione è che grazie a quel scoiattolo, ho capito che dovevo essere meno spaventata ma più propensa a rischiare per riuscire a realizzare quei sogni che io stesso fatico a credere realizzabili.

Allo stesso tempo, però, non devo rinunciare a tutto il resto per inseguire i miei sogni perché la vita richiede equilibrio, lungimiranza e fiducia come gli animali mi hanno voluto insegnare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *