Articoli

La mia recensione su Volotea la compagnia aerea low cost spagnola sarà positiva o negativa? L’ago della bilancia si ferma a metà. Vuoi sapere perché?

La risposta è molto semplice perché ho viaggiato due volte con questa compagnia: la prima è andata benissimo, la seconda volta è andata di male in peggio e sono tornata dalla vacanza con 3 ore di ritardo.

 


Recensione su Volotea –  Prima parte

 

La prima volta che ho volato con Volotea mi chiedevo che razza di compagnia fosse. Non avevo mai sentito pronunciare il suo nome così sono andata a vedere in internet se c’erano delle informazioni a riguardo.

Ho scoperto in questo modo che la compagnia batteva bandiera spagnola e che aveva delle ottime recensioni sia dal punto di vista del servizio clienti che per quanto riguardava la comodità, la prenotazione e la gestione del volo in generale.

Effettivamente ho notato un sistema di prenotazione piuttosto facile e intuitivo, un discreto spazio fra i sedili e una certa puntualità.

Il volo del battesimo con loro è stato sull’isola di Pantelleria (trovi l’articolo con tutte le informazioni qui) e ne sono rimasta pienamente soddisfatta.

Addirittura al ritorno ho potuto vantarmi che Volotea fosse stata l’unica compagnia aerea pronta a sfidare il vento di scirocco pur di ritornare a Venezia a differenza di Alitalia che in quel frangente aveva deciso di rimanere a terra.

Quindi ho riguardato spesso altre proposte di Volotea e finalmente ne ho trovata una che faceva al caso mio: un’offerta a 30 euro andata e ritorno per Tolosa.

 

Recensione Volotea – Seconda parte

 

Pertanto, forte della prima esperienza positiva, ho prenotato il volo per vedere il capoluogo dell’Occitania. Ho subito notato una nuova difficoltà: il check in online.

Per farlo bisogna attendere le ultime 48 ore, a meno che non si acquisti un posto al costo minimo di 7 €, e se ci si trova già all’estero sorge il problema di fare la fotocopia del bording pass. Subito non ho pensato all’applicazione che in verità c’è e quindi posso eliminare questo aspetto negativo.

Purtroppo però i voli sia di andata che di ritorno sono stati segnati entrambi dai ritardi. Il primo di mezz’ora, il secondo di 3 ore. Tra l’altro Volotea ha fornito un buono di 5 € per risarcire del danno fatto, ma essendo arrivata presto all’aeroporto e avendo già passato il controllo bagagli, non ho potuto accedere all’imbarco dove li consegnavano. La comunicazione del ritardo è infatti avvenuta solo dopo 10 minuti all’apertura dell’imbarco.

 

Quindi, al termine della mia recensione su Volotea, la consiglio oppure no?

 

Ti confesso che le offerte sono piuttosto allettanti e i voli di destinazione interessanti, quindi non penso di cancellare Volotea dalla mia lista dei voli che tengo in considerazione. Spero solo che non si verifichino altri ritardi!

 

immagine di catena che si spezza e diventa uccello che vola

Immagine dal web

Il sito di Volotea

Prenotare un volo è semplice: basta inserire la partenza, la destinazione, le date e il numero dei viaggiatori e vengono presentate offerte anche per altre date.

Scegli quelle preferite e procedi inserendo i tuoi dati personali i quali vengono registrati per una successiva prenotazione.

Durante questo passaggio ti viene chiesto se vuoi iscriverti al programma MEGAVOLOTEA al costo di 49,99 € all’anno.

 

In cosa consiste?

 

Ulteriori riduzioni sul prezzo del biglietto, sconti sul bagaglio e sul posto, regalo di compleanno e annunci di promozioni in anticipo rispetto ad altri. A conti fatti ha senso se viaggi spesso con la compagnia altrimenti è meglio tralasciare.

Poi si scelgono le varie opzioni da inserire come l’assicurazione di viaggio, il posto a sedere prenotato, e il bagaglio da stiva. Si passa infine al sistema di pagamento che accetta le maggiori carte di credito, Paypal e si acquista il volo.

Nel giro di qualche minuto arriva una comunicazione via mail dell’acquisto e il promemoria all’approssimarsi del check in online. Puoi anche scaricare l’applicazione, come ti dicevo in precedenza, ed evitare di stampare i documenti.

 

Gli aeroporti che non accettano le carte di imbarco digitali li trovi a questo link:

 

Ti consiglio anche di iscriverti alla loro newsletter, in questo modo sarai aggiornato costantemente sulle offerte e potrai trovare anche tu tariffe vantaggiose come ho fatto io nel mio ultimo viaggio. Sperando però di non incappare in qualche ritardo!

 

Scopri altri consigli su come viaggiare low cost in questo articolo:

Psss…. Ti svelo alcuni segreti del viaggiatore low cost

 

La compagnia aerea Ernest si è affacciata da poco sul mercato italiano offrendo le sue linee per Tirana, Kiev e Lviv. Vediamo assieme come avviene la prenotazione e quali sono i giudizi dei passeggeri.

 

Compagnia aerea Ernest

I collegamenti dall’Italia per le tre città europee non sono molte. Ci sono infatti:

  • Milano Malpensa per Tirana, Lviv, Kiev e Kharkiv
  • Milano Bergamo per Tirana, Kiev e Lviv
  • Verona per Tirana, Iasi e Bucharest
  • Bologna per Tirana, Kiev
  • Pisa per Tirana
  • Venezia per Tirana e Lviv
  • Cuneo per Tirana e Iasi
  • Napoli per Lviv e Kiev
  • Genova per Bucharest e Kiev
  • Roma Fiumicino per Lviev, Kharkiv e Kiev

I prezzi rispetto alle altre compagnie aeree che viaggiano per le stesse tratte sono piuttosto competitivi e ciò segna un punto a favore della compagnia aerea Ernest. Ma, leggendo le recensioni, molti clienti lamentano il fatto che gli orari non siano a volte rispettati causando gravi ritardi negli spostamenti. A parte questo sono tutti d’accordo sul fatto che i voli siano efficienti e abbordabili.

Non esiste un’app si è quindi costretti a stampare il documento di bordo prima di presentarsi all’aeroporto. Altra pecca della quale i viaggiatori si lamentano.

Come appare il portale

La grafica semplice e intuitiva permette a chiunque di prenotare un volo direttamente dal sito della compagnia aerea Ernest. La parte superiore a tendina permette di entrare in 5 differenti menu:

Cerca volo

Destinazioni

Assistenza

Gestione prenotazione

Agenzie viaggi

 

A noi interessano i primi quattro. Su cerca volo puoi trovare le varie soluzioni di viaggio a te più consone. Basta inserire l’aeroporto di partenza, quello di arrivo, un coupon sconto se lo si possiede, il numero dei passeggeri e si clicca su continua.

Viene chiesto di riconfermare le persone a bordo e successivamente le date di prenotazione. In questo passaggio conosciamo le tariffe e le regole di prenotazione. I bagagli fino agli 8 kg sono gratuiti poi si pagano. La scelta del posto ha un costo di 6 euro e ci sono varie tariffe per le cancellazioni, penale e quant’altro.

A ciascun passeggero è consentito portare un solo bagaglio a mano che, includendo manico e rotelle non superi le seguenti dimensioni 55x35x25 cm e che non ecceda gli 8 kg. 

Nella prossima schermata possiamo scegliere il numero dei bagagli e anche il peso che preferiamo. Le tariffe sono in linea alle altre compagnie aeree, mentre fino a poco tempo fa erano molto più convenienti.

Attenzione però! Le tariffe si intendono solo per l’andata per il ritorno bisogna rifare lo stesso calcolo!!!

Se hai necessità di portare il tuo amico a quattro zampe lo puoi fare al costo di 40 € per l’andata e altri 40 € per il ritorno. Ogni posto aggiunto costa 6 € mentre i posti comfort 14 €. Le schermate successive riguardano la creazione di un account, l’inserimento dei dati personali e poi quelli di acquisto. Le carte di credito accettate sono le maggiori usate tranne Visa Electron.

Su Gestione Prenotazione puoi consultare il tuo volo ma anche qui, dalle recensioni, sembrerebbe che l’assistenza clienti sia piuttosto scarsa e difficile da contattare.

Riassumendo i punti a favore sono:

  • il prezzo del volo
  • le tratte particolari
  • la facilità di prenotazione

Gli svantaggi sono:

  • ritardi sui voli
  • assistenza clienti scarsa
  • pochi voli a disposizione

Spero di esserti stata utile nella conoscenza di una nuova compagnia aerea e fammi sapere se hai già viaggiato con Ernest e come ti sei trovato.

 

City card e tourist card

 

 

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE!!!

 

La compagnia Ernest Airlines ha ufficialmente chiuso i battenti con l’ultimo volo di linea dell’11 gennaio 2020. Non si vola più in bella compagnia come diceva il suo slogan…

Il motivo ufficiale qual è? L’ENAC ossia l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha sospeso temporaneamente la sua licenza operativa in data 29 dicembre 2019 con possibilità di revoca. Al momento però non ci sono notizie di riassestamento da parte dell’azienda per cui si suppone abbia chiuso per sempre i battenti. 

Prenotare un volo con Ryanair è facile e veloce se sai come fare, per questo ho preparato una guida che ti permetterà di farlo in autonomia.

Ryanair è una delle compagnie aeree più utilizzate grazie ai bassi costi dei voli. Ma non sempre è così. In agosto o in determinate tratte il prezzo può risultare anche più alto delle compagnie di linea. Può essere utile fare un confronto con skyscanner, una piattaforma che permette di valutare i prezzi delle differenti compagnie aeree.

 

PRIMI PASSI PER PRENOTARE VOLO SU RYANAIR

 

  1. Creare un account per fare il check in online e scaricare l’app.
  2. Definire aeroporto di partenza e di arrivo, le date e il numero delle persone.
  3. Cliccare su “cerca”.

 

PRENOTARE IL VOLO

 

A questo punto compariranno i voli e i numeri dei posti disponibili. Cliccando su ciò che preferiamo compaiono le varie opzioni di viaggio: tariffa standard, leisure plus, business plus.

Qual è la differenza? Il primo è la tariffa base senza alcun privilegio, la seconda ha la possibilità di fare il check in 30 giorni prima, un bagaglio da stiva di 20 kg, il posto prenotato e l’imbarco prioritario.

Il terzo invece ha i biglietti flessibili, la possibilità di fare il check in in aeroporto, l’imbarco e il posto a sedere prioritario. Cliccare su “continua“.

 


  1. Aggiungere altri prodotti come l’assicurazione, i bagagli, il posto a sedere, l’imbarco prioritario, il noleggio dell’auto e l’hotel. Se non ci interessa cliccare su “continua“.

  2. Nuovamente Ryanair ci invita a prenotare un posto a sedere. Se preferisci non pagare clicca su “ok, grazie“.

  3. Se non hai eseguito l’accesso con il tuo account ora Ryanair te lo richiederà e dovrai iscriverti con l’account Facebook, Google oppure tramite indirizzo email e password.

  4. Nell’ultima pagina inseriremo i nostri dati personali e il metodo di pagamento scelto (paypal, mastercard, visa e american express).

  5. Infine cliccare su “paga ora“.

 

screenshot sulle differenti tariffe a scelta offerte dalla compagnia

Scelta delle differenti tariffe

REGOLE PER PRENOTARE VOLO SU RYANAIR

 

  • Il check in online può essere fatto solo 4 giorni dalla partenza e non prima con la tariffa standard. Ti lascio una guida fornita da Ryanair per fare il check in in formato PDF.

  • La carta d’imbarco può essere stampata fino a due ore prima del viaggio.

  • Qualora venisse perso il boarding pass si pagherà una multa di circa 40 euro in aeroporto a meno che non si sia scelto la tariffa business plus.

  • Gli aeroporti di Agadir, EssaouiraFezNadorOujdaMarrakechRabatTangeriCefaloniaVolos non accettano le carte d’imbarco sui dispositivi mobili.

  • Per poter esibire la carta d’imbarco tramite cellulare è necessario scaricare l’app di Ryanair. Per sicurezza eseguire uno screenshot del documento nel caso la connessione non funzionasse.

 

RECENSIONE RYANAIR

 

La compagnia è nota per non avere molto a cuore la cura dei suoi clienti. Spesso in caso di necessità il servizio clienti presenta una qualità scadente, il viaggio in aereo è piuttosto rumoroso e sfiancante a causa dei continui passaggi delle hostess e steward per vendere i prodotti, il posto a disposizione è molto stretto, la pulizia spesso lascia a desiderare, eccetera.

Tra l’altro ci sono numerosi scioperi a causa delle condizioni lavorative svantaggiose per i dipendenti che reclamano orari impossibili e retribuzione non adeguata.

Il punto è che i prezzi sono veramente convenienti e spesso ci sono delle offerte grazie alle quali puoi viaggiare per una spesa minima di 10 euro.

Spesso mi capita di viaggiare con Ryanair e sono innumerevoli le mete che ho raggiunto grazie ai suoi prezzi competitivi, quindi a conti fatti se il viaggio non è troppo lungo conviene scegliere Ryanair.

 


Leggi gli articoli delle mete raggiunte grazie a Ryanair:


 

Un plauso va anche alla puntualità: durante i viaggi che ho fatto raramente ho subito un ritardo. Negli ultimi tempi, però, si è un ulteriormente rovinata la reputazione introducendo il nuovo regolamento che sancisce la fine del bagaglio a mano gratuito diventando all’improvviso meno economica.

Ma a quanto pare la regola sarebbe incostituzionale e non è valida per i voli interni mentre rimane per quelli europei e internazionali. Attendiamo sviluppi in merito e speriamo che la compagnia decida di ritornare sui propri passi.

Al momento, infatti, si può portare come bagaglio a mano solo una borsetta e non più una valigia o un sacco con la misura di 50 centimetri.

 

In ogni caso ora sai come prenotare un volo in autonomia e puoi applicare questi passaggi a tutte le altre compagnie aeree che operano più o meno allo stesso modo.

Ti auguro di prenotare tantissimi viaggi e spero che la guida ti sia utile!