Articoli

Cosa vedere gratuitamente da casa in questo momento così particolare? Le offerte da parte di TV, musei e istituzioni sono aumentate in modo esponenziale. Proprio per questo motivo diventa difficile mettere ordine e trovare la proposta adatta a noi.

Ti segnalo di seguito quelle che, secondo me, sono rilevanti al fine di continuare a viaggiare comodamente sdraiati sul divano immaginandoci rilassati in qualche località esotica.

Ma non solo!

Approfittiamo anche delle visite guidate virtuali che ci danno la possibilità di visitare i musei più famosi al mondo o di accedere alle biblioteche appartenenti all’Unesco.

 

Arte TV

 

I giga del mio abbonamento telefonico e del computer se ne stanno lentamente andando a causa della ricca selezione di proposte di documentari presente su Arte TV.

Ci sono moltissimi video che trattano vari argomenti relativi alla natura, ai paesaggi, all’attualità, alla storia, all’arte, all’intrattenimento e più in generale alla cultura mondiale.

I documentari sono pubblicati in lingua originale ma sono comunque sempre sottotitolati in italiano. Fra questi fanno capolino anche interessanti reportage, opere teatrali, musicali e spaccati filosofici.

 

—— Scopri altri canali web in questo articolo! —-

 

 

Musei

 

La scorsa settimana, passeggiando in cortile con il cane, ho potuto visitare tramite il cellulare alcune maestose stanze dell’Hermitage di San Pietroburgo.

La visita virtuale è stata gestita da una guida che parlava in italiano e in circa mezz’ora ha illustrato, tramite il racconto di aneddoti, la storia e le opere conservate nel museo russo. 

Ho trovato, inoltre su Youtube, un altro video della durata di 5 ore, promosso dalla Apple, che mostra 45 sale dello stesso museo in cui si possono ammirare ben 600 opere d’arte. 

Il video non è commentato ma accompagnato da musica e performance coreografiche composte da immagini, suoni, luci e atmosfere del tutto particolari.

Il canale del Museo Egizio di Torino porta il visitatore a conoscere le sale e le opere di arte egizia tramite la sezione “Le passeggiate del Direttore”. Al termine della quarantena avrai un motivo in più per visitare la bellissima città sabauda e conoscere i reperti di una delle più importanti epoche storiche. 

Il museo del Ter di Barcellona ha raccolto all’interno della sua pagina i canti di vari tipi di uccelli fra stanziali e migratori. Si possono ascoltare i versi cliccando, tramite smartphone, sopra al disegno. Ho provato a cliccare con il mouse sul pc ma non funziona, quindi è valido solo con l’ausilio del cellulare. 

 

Statua egizia, sfinge

 

Biblioteca Digitale dell’Unesco

 

Un altro meraviglioso regalo ci è offerto dall’Unesco che ha messo a disposizione quasi 20 mila documenti fra fotografie, contenuti multimediali, manufatti, pergamene, eccetera…

Purtroppo, fra le traduzioni, non è compresa la lingua italiana ma se te la cavi puoi leggere i documenti in inglese, francese, portoghese, spagnolo, arabo e cinese.

Cosa vedere gratuitamente nella biblioteca? Ad esempio puoi visionare un libro di Leonardo da Vinci, dei ritratti di personaggi famosi o d’epoca, manoscritti miniati e tante altri libri conservati in teche sigillate o, addirittura, nascosti al pubblico.

Tutte le opere appartengono ai vari musei del mondo e sono state prima fotografate e poi digitalizzate per essere consultate online.

 

Google Arts & Culture

 

Google permette di viaggiare virtualmente e di scoprire diversi siti, alcuni patrimoni dell’Unesco, come Petra, i castelli francesi, la piazza dei Miracoli di Pisa, eccetera.

Oltre a ciò si possono consultare le opere di numerosi artisti mondiali suddivisi nelle varie correnti artistiche, conoscere i musei di storia naturale, camminare virtualmente in foreste protette e molto altro.

Ogni giorno la collezione si arricchisce di nuove proposte e sarà impossibile dire ancora “mi annoio a casa!” perché non ci sono scuse per lasciare da parte la cultura.

 

veduta d'insieme sulla città medievale di carcassonne

 

Russia Beyond

 

Alle 18.00 ora italiana il teatro Bolshoj di Mosca apre i battenti mettendo in programma diversi appuntamenti per ascoltare e vedere i suoi spettacoli.

Alcuni sono già stati fatti negli scorsi giorni mentre i prossimi sono visibili il 4 aprile con “Marco Spada”, il 7 aprile con “Boris Godunov” e l’ultimo il 10 aprile con “Lo Schiaccianoci”. 

Se sei iscritto a Youtube puoi impostare un promemoria per essere così avvisato prima che inizi lo spettacolo. So che tutti questi appuntamenti possono farti dimenticare qualcosa!

 

Infine, un bellissimo regalo da Kenny Random…

Sto parlando di qualcosa di veramente prezioso…

Ho già avuto l’occasione di parlarti dell’artista nell’articolo dedicato alla Street Art (lo trovi qui) ma se non lo conosci te lo voglio presentare.

Kenny Random è un’artista di strada che ama fare disegni dai toni evocativi distribuendoli in tutto l’hinterland padovano. Tramite la pagina Facebook promuove la sua arte che puoi acquistare nella gallery del suo sito internet. 

Passeggiando a Padova è facile incontrare uno dei suoi murales, facilmente riconoscibili per il loro aspetto onirico, fantasioso, colorato, impattante e divertente. Una perfetta fusione fra illusione e realtà.

Ebbene questo artista, vorrei aggiungere con la A maiuscola, ha messo a disposizione a titolo gratuito una sua opera. La puoi trovare direttamente nella sua pagina Facebook oppure nel link che ti metto qui sotto.

 

Articolo città della street art con un murales di viso di ragazzo

 

Spero di aiutarti con questi consigli rendendoti l’isolamento più lieve e spensierato. Torneremo a viaggiare partendo proprio dalla nostra magnifica nazione per poi espanderci sempre più lontano.

Impara da questi momenti di reclusione ad aprirti alla vita, alla natura, al viaggio, alla curiosità, all’arte e alla cultura. Fa’ che i giorni spesi nella reclusione casalinga non siano stati vani. 

Da parte mia un unico, grande e sentito abbraccio!

 

 

Ti lascio in ordine i link per trovare i programmi citati: