Articoli

La ricerca di appartamenti su Vrbo è molto semplice perché corredata da tutte le informazioni che ogni utente cerca per una vacanza ideale. Vasta selezione di strutture, fotografie illustrative e dettagli esaustivi completano il quadro.

Ho scoperto recentemente il sito e l’ho trovato molto fornito e interessante. Ho iniziato a sfogliarlo e sono rimasta piacevolmente colpita dalla facilità di prenotazione e di scelta.

 

Funzionalità

 

Già dalla home page si entra nel vivo del sito attraverso i suggerimenti di viaggio e le maggiori richieste di mercato turistico. Se si desidera cercare una meta in particolare, invece, basta andare sulla mascherina di ricerca e inserire la destinazione, le date e il numero di persone.

Ti ho parlato di appartamenti ma in realtà puoi trovare anche fattorie, ville, case al mare, monolocali, case e molte altre strutture private. Sì, perché la totalità delle sistemazioni sono proprietà di semplici cittadini.

Una sorta di Airbnb leggermente più esclusivo e con soluzioni molto più mirate e accurate. Ciò non toglie che seguano, comunque, tutte le pratiche di igienizzazione e sanificazione degli ambienti per contrastare la diffusione del Covid-19 secondo il protocollo ministeriale.

Le azioni sono svolte in ogni momento del viaggio, sia alla partenza che all’arrivo e quindi a ogni check-in e check-out.

 


 

Quali sono le mete presenti?

 

Le principali sono:

Per quanto riguarda quelle estere fra le più ricercate figurano la Croazia, Minorca, New York, Corsica, Amsterdam, Berlino, Fuerteventura, Cefalonia, Madrid, eccetera.

Il sito è attivo da qualche anno e fa parte della famiglia di Homeaway (vecchio nome) e altri siti più quotati e famosi.

Ho notato che sono poche le destinazioni venete presenti se non quelle marittime come Bibione, Jesolo e altre cittadine situate nei pressi del mare. Quindi se hai una struttura da affittare ti consiglio di darci un’occhiata!

 

Villa al mare all'estero

 

Recensioni degli appartamenti su Vrbo

 

Se all’inizio le recensioni erano positive nell’ultimo periodo stanno diventando sempre più negative. Qual è il problema? A quanto pare, leggendo i commenti lasciati dagli utenti, la maggior parte lamentano dei tempi di riaccredito piuttosto lunghi.

A causa del Covid-19 molte persone si sono trovate, infatti, a dover effettuare una cancellazione della prenotazione ma hanno dovuto aspettare dalle 3 alle 4 settimane per riavere la caparra.

 

Ti lascio un esempio di recensione:

Pessima gestione! Ho prenotato un appartamento per le vacanze estive, tutto va a buon fine, date disponibili, inserimento dati ok quindi effettuato il pagamento.
Ricevo la mail di conferma ma, dopo qualche ora il proprietario mi comunica che il locale è già prenotato x quelle date.
Quindi procedo con l’annullamento tramite sito e la sorpresa è che per avere il rimborso devo aspettare 4 settimane!! Non mi sembra molto corretto, io adesso non posso far altro che attendere, ovviamente non utilizzerò più questo sito e di conseguenza non farò pubblicità positiva!!!

 

Credo che il problema sia dovuto al periodo in quanto le numerose cancellazioni a causa del virus hanno creato difficoltà nei pagamenti all’interno dell’azienda stessa.

Ci sono dei commenti che hanno invece dichiarato di aver ricevuto i compensi solo 4 o 5 giorni dopo la richiesta. Prima della pandemia le recensioni erano quasi tutte positive e non lamentavano particolari problemi.

Se vuoi dare un’occhiata al sito prova a cliccare su questo link e lasciami una tua opinione qui sotto.

Perché lasciare una recensione su Uniplaces? Non è un sito per studenti che studiano all’estero? Cosa c’entra con noi viaggiatori? Una sfilza di domande che aspettano solo di ricevere risposte! 

Conosciamo il sito Uniplaces e vediamo se può essere interessante anche per un semplice viaggiatore o se è, invece, specifico per lo studente all’estero.

 

Com’è Uniplaces?

 

Uniplaces è un sito dedicato agli studenti che si apprestano a viaggiare all’estero per un periodo di studio e necessitano di un alloggio economico e ben posizionato.

Al momento è pensato e diretto al mercato internazionale e quindi la lingua utilizzata è in inglese. Per qualsiasi problema di traduzione, però, ci possiamo affidare a Google Translate.

Cercando un alloggio in una città qualsiasi e indicando il periodo di tempo necessario (minimo un mese) si apre un ventaglio di possibilità che spaziano dagli alloggi condivisi agli interi appartamenti per una, due, tre persone e più. 

Per questo posso già rispondere alle domande fatte all’inizio, ossia che il sito è adatto anche a chi, per motivi personali o lavorativi, si trova a spostarsi in un altro paese, pertanto anche noi viaggiatori.

Metti caso che nel tuo piano ferie ti avanza un mese di vacanza e decidi di trascorrerlo in qualche città europea, non vorrai mica fare affidamento a Booking, vero? Ti sarebbe fin troppo costoso!

Meglio optare per siti che nello specifico si occupano di soddisfare le esigenze dei viaggiatori a lungo periodo che necessitano di un alloggio ben definito. 

 

Uniplaces WW

 

Quali altri motivi suggerisci per scegliere Uniplaces?

 

Ti avevo promesso una recensione su Uniplaces, giusto?

Ebbene vorrei che ti risultasse positiva quindi voglio aggiungere altri motivi per valutare questa soluzione per un viaggio a lungo termine.

 

  1. Le scelte sono ottimamente filtrate ed è quindi possibile selezionare quelle più adatte alle nostre esigenze. Di contro, però, non sono presenti tutte le città europee.
  2. Le risposte sono rapide, chiare e gestite sia dal sito che dal proprietario dell’immobile. In caso di problemi si può accedere al servizio clienti (in inglese) pronto a rispondere per ogni evenienza.
  3. È possibile essere avvisati subito all’integrazione di nuovi alloggi se iscritti al sito in modo da essere fra i primi a individuare una possibile soluzione abitativa.
  4. Per ogni alloggio vengono indicati tre fattori: New (l’alloggio è presente nel sito da meno di un mese e nessuno lo ha ancora recensito), Checked (Uniplaces ha verificato di persona le condizioni dell’abitazione) e Trusted Landlord (qualcuno ha già soggiornato qui e si è trovato bene).

 

Recensione Uniplaces da Trust Pilot

 

Sono presenti quasi 4 mila recensioni su Trust Pilot e l’insieme di queste portano a un totale di 4,5 stelline su cinque. Direi che come risultato è ottimo, solo che ci sono alcune recensioni negative per quanto riguarda la comunicazione fra il locatore e il sito.

Altri utenti, invece, lamentano delle condizioni al di sotto delle aspettative o problemi legati ai pagamenti con il proprietario dell’alloggio. A ogni commento negativo segue diligentemente una risposta da parte di Uniplaces per risolvere il problema e, questo, è ammirevole.

I commenti positivi si riferiscono in linea generale all’abitazione, al servizio clienti e al soggiorno, spiegando in toni entusiastici della prenotazione tramite Uniplaces. 

Facendo una valutazione generale possiamo dire, dunque, che la recensione su Uniplaces è positiva e da considerare in caso di un viaggio con soggiorno minimo di un mese.

 

Sai quali sono stati i miei viaggi più lunghi? 

Ecobnb è un sito per viaggiatori consapevoli dove si trovano strutture attente al consumo energetico e all’eco-sostenibilità. Sei interessato all’argomento? Allora conosciamolo nei dettagli.

 

Cos’è Ecobnb?

 

Ecobnb è un portale che offre alloggi in strutture attente all’ambiente e al consumo energetico. Svolge la stessa funzione di Airbnb ma ogni struttura è selezionata seguendo i criteri dell’ecosostenibilità.

Per questo motivo nell’elenco figurano case ecologiche, soggiorni vegan, weekend yoga, alberghi in località certificate, case sull’albero, eccetera.

 

Ogni proposta presente è giudicata per:

  •  Elettricità derivata da fonti rinnovabili al 100%
  •  Cibo Biologico o a Km zero
  •  Accessibilità senza auto
  •  Prodotti per la pulizia ecologici
  •  Raccolta differenziata
  •  Lampadine a basso consumo
  •  Pannelli solari per acqua calda
  •  Orto biologico
  •  Riduttori di flusso per l’acqua
  •  Recupero e riuso delle acque
  •  Itinerari eco-turistici.

 

Come si può prenotare?

 

È necessario inserire i propri dati (nome, cognome, email, numero di telefono) e lasciare un messaggio. Sarà la struttura stessa a richiamarti e a confermati le date richieste.

In questo modo ci sarà un contatto più diretto con l’host e si potranno accorciare le distanze tra ospite e albergatore. Un occasione per stringere un legame con l’oste e avanzare eventuali richieste che con altri siti non è possibile fare.

Sulla home page sono presenti tantissime offerte da pochi giorni ad alcune settimane in tutto il territorio nazionale ed estero. Si tratta di esperienze un po’ fuori dal comune in luoghi ameni e turisticamente meno frequentati ma pur sempre affascinanti.

Per ora le offerte dedicate al mercato estero si fermano al territorio europeo. Per esempio Austria, Francia, Slovenia, Croazia, Spagna, eccetera.

Sopra, nella barra del menu, puoi navigare fra il blog, dove puoi scaricare gratuitamente un ebook, vedere tutte le offerte speciali attuali e nella sezione “scopri”, infine, trovi una serie di suggerimenti di itinerari davvero interessanti e alla portata di tutti.

Se cercavi un sito per viaggiatori consapevoli forse Ecobnb fa al caso tuo, prova a darci un’occhiata e poi mi dici cosa ne pensi, ok?

 

Ti potrà interessare anche:

Ti voglio lasciare la recensione su Hotels Combined: una piattaforma online che aiuterà nella scelta di un alloggio conveniente. Si tratta di un comparatore di prezzi delle strutture ricettive.

A confronto vengono messi, infatti, i più importanti siti di prenotazione alloggi che si trovano nella rete, con lo scopo di selezionare quello più adatto alle tue esigenze personali.

Nel dettaglio

 

Quante volte ti sarà capitato di trovare una struttura turistica a te congeniale ma al di sopra delle tue aspettative finanziarie? A me spesso! La mia idea ricettiva è molto basica e si concentra su tre priorità: bagno, letto e wi-fi.

Di conseguenza trovo eccessivo il prezzo di molte stanze se le paragono all’utilizzo effettivo che poi ne faccio, ossia dormire, lavarmi e navigare in internet!

A questo proposito arriva in aiuto il sito Hotels Combined che mette a confronto lo stesso hotel proposto in siti di prenotazione online differenti.

Non fare l’errore di pensare che i prezzi siano uguali per tutti: perché in base alla politica commerciale ogni sito applica una sua tariffazione. Diventa dunque importante fare un controllo approfondito sulle offerte proposte.

Questo suggerimento, ahimé, richiede un notevole dispendio di tempo che la maggior parte di noi non ha. Ecco allora che entra in gioco un comparatore che svolgerà questa funzione in modo automatico, facendoci trovare la soluzione economica idonea in brevissimo tempo.

Ti starai chiedendo se sono presenti le varie formule di alloggio come appartamenti, ostelli, bed and breakfast, eccetera. E ti anticipo che purtroppo non è così. Dalle consultazioni che ho fatto, la maggior parte delle comparazioni presenti sul sito si riferiscono agli hotel.

Per cui ti suggerisco, nel caso non dovessi trovare una risposta che ti soddisfi, di consultare anche siti di prenotazione che offrono alloggi privati come Airbnb o appartamenti in affitto come Vrbo.

 

 

abitazione tipica montanara

 

Layout Hotels Combined 

 

I colori predominanti del sito sono bianco e azzurro, mentre i tasti di ricerca sono di colore verde. In questo modo riescono a spiccare rispetto alle altri parti del sito.

Il layout è di facile consultazione: una maschera di ricerca ci chiede di inserire la destinazione, le date di partenza e di arrivo, più il numero degli ospiti.

Volendo si possono inserire più filtri cercando in modo mirato il numero delle stelle, il tipo di struttura, la fascia prezzo o decidere in base alle recensioni dei clienti.

Nel menu superiore, all’interno della sezione “offerte incredibili“, vengono pubblicati gli hotel che, per un limitato periodo di tempo, fanno uno sconto importante agli alloggi.

Di solito vengono precisate anche il numero delle offerte grazie a un numerino che appare sopra la scritta sempre nel menu in alto.

Ancora nella home page troviamo le destinazioni più gettonate e gli hotel di tendenza. Abbiamo così una visione d’insieme delle città più richieste o degli hotel più frequentati.

 

Veduta del bellissimo borgo di Molina

Ho scelto la struttura e ora?

 

Quando hai inserito la destinazione e i dati relativi al viaggio, ti basterà consultare la lista proposta da Hotels Combined. Potrai aggiustare a tuo piacimento le strutture in base a:

  • i consigli di Hotels Combined
  • il prezzo
  • le stelle
  • la valutazione degli ospiti

Sotto ogni struttura vengono presentati i siti di prenotazione che la propongono con i relativi prezzi, le informazioni più importanti e il numero di stanze libere se ne rimangono poche a disposizione.

Quando clicchi sul sito di prenotazione scelto, verrai indirizzato nella pagina ufficiale del sito e la transazione finale la farai direttamente al partner.

Hotels Combined ti aiuta solo a trovare l’alloggio al prezzo migliore, la prenotazione poi è garantita dal sito che hai scelto in fase di acquisto.

 

Ti è piaciuta la recensione di Hotels Combined? E giunto il momento di visitare il sito cliccando qui.

Esiste un sito di aste online viaggi? Sì è BidtoTrip e non vedo l’ora di parlartene, sempre che tu sia disposto a scovare nuove offerte…

ASTE ONLINE VIAGGI: COME FUNZIONA?

 

L’ingegno di Ebay è stata quella di trasportare nel mondo virtuale le aste che normalmente venivano fatte nel mondo reale. La seconda geniale mossa è stata quella di aprire il mercato a tutti, privati compresi.

La conseguenza a ciò è stata che persone di tutto il mondo hanno avuto la possibilità di vendere i loro prodotti nel web, ottenendo la tariffa più alta che i consumatori erano disposti a spendere.

Ora consideriamo Ebay come una piattaforma di e-commerce fra le tante nel web ma è grazie a lei se altre aziende hanno seguito i suoi passi.

Non poteva rimanere indifferente alla proposta il settore del turismo: affacciandosi sul mercato con innumerevoli siti di aste online viaggi.

 

Il funzionamento è molto semplice:

  • viene presentata un’offerta;
  • gli utenti scelgono un importo;
  • chi fa l’offerta più alta vince.

Fra le piattaforme di aste online viaggi più accreditate c’è BidtoTrip che, a sua volta, fa parte di Bidoo.

 

ragazza che esclama amazing!

 

BIDTOTRIP

 

Per usufruire delle offerte è obbligatorio iscriversi con la propria mail oppure usufruendo dell’account Facebook o Google. Nella home page si possono scegliere due opzioni:

  • acquistare come asta online;
  • prenotare subito un sistemazione in hotel.

La seconda opzione funziona alla stregua di tutte le altre piattaforme di prenotazione, ovvero si decide la struttura ricettiva e si prenota. Nella prima opzione, invece, si partecipa a un’asta per aggiudicarsi un alloggio fra quelli proposti.

Cliccando sul pulsante “vedi aste” usciranno le offerte valide alle quali potrai partecipare. Dovrai quindi inserire un importo e tentare la fortuna. Ovviamente dovrai seguire costantemente l’evoluzione della tua offerta e nel caso venga sorpassa, inserire un nuovo importo.

Quando ti sarai aggiudicato il deal avrai un massimo di quattro mesi di tempo per usufruire del coupon.



MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Gli hotel presentati su Bidtotrip, se hai già dato un’occhiata, sono solo dalle 4 stelle in su. Si tratta pertanto di strutture lussuose che inseriscono le ultime stanze disponibili in numero piuttosto limitato.

Potrebbe anche succedere, infatti, che se più persone acquistano il deal al prezzo proposto, l’asta venga sospesa.

Un altro fattore importante da ricordare è che la tua offerta sarà fatta al buio: non conoscerai il nome della struttura fino a quando non avrai terminato il pagamento. Solo il voucher ti dirà il nome dell’hotel nel quale soggiornerai.

 

“Il meccanismo” spiega BidtoTrip “è dovuto al fatto che loro stessi vengono a conoscenza solo all’ultimo minuto delle stanze libere, costringendoli a proporre prenotazioni in modalità “roulette” o Secret”.

 

Quando la struttura, appartenente alla loro rete di vendita, da la disponibilità per delle stanze invendute, vengono subito inserite fra le offerte, pronte ad essere acquistate.

A onor di cronaca ti devo avvisare che le recensioni su BidtoTrip nel sito di Trust Pilot sono piuttosto contrastanti: c’è chi sostiene sia una truffa e chi si è trovato benissimo.

Va sottolineato, però, che sotto ogni recensione negativa c’è la risposta di un addetto del sito al fine di risolvere il problema riscontrato dall’utente. Io non l’ho ancora provato anche perché sono solita prenotare un hotel massimo 3 stelle!

Se l’hai provato  e hai riscontrato qualche anomalia fammelo sapere lasciando un commento sotto l’articolo.

Trvl.com è un sito nel quale non solo hai la possibilità di prenotare un hotel ma anche di guadagnare una commissione. Interessante vero?

Sì, perché dalla prenotazione puoi già scalare l’importo che ti verrà addebitato grazie al bonus guadagnato e i prezzi degli alloggi sono uguali agli altri competitor. Ma vediamo nello specifico come funziona.

TRVL.COM

 

Il sito è scritto interamente in inglese e non c’è la possibilità di passarlo in italiano. Una volta che avrai inserito i tuoi dati ti verrà richiesto se vuoi accedere alla Dashboard oppure se vuoi editare il tuo sito.

Puoi scegliere il nome profilo da mettere e ti verrà aggiunto il suffisso .trvl come se tu fossi un sito ufficiale che prenota un alloggio. L’idea è carina perché da la sensazione di essere molto di più di un semplice acquirente squattrinato.

 

Nel modulo Edit Website potrai inserire:

  • la tua immagine;
  • l’indirizzo del “sito”;
  • la bio in cui inserire una descrizione o una frase che ti piace;
  • le tue destinazioni preferite;
  • i tuoi hotel preferiti;
  • scegliere se essere visibile a tutti oppure no.

 

Una volta impostati i dati preliminari erediterai una specie di alter ego da Travel Agent e sarai la tua personalissima agenzia viaggi che lavora in tua vece per guadagnare dei profitti.

 

Nel modulo Dashboard puoi:

  • consultare le tue prenotazioni;
  • verificare le commissioni;
  • vedere l’ultima struttura prenotata;
  • consultare gli hotel condivisi sui social;
  • tenere in mente la commissione più alta ricevuta.

 

 

Inoltre, da questa pagina, potrai cercare nuove destinazioni cliccando su New Search  e selezionare Where? When? Who? (dove, quando e con chi) e scegliere la struttura che preferisci.

Puoi metterle in ordine per gli hotel più popolari, il prezzo, la commissione, il punteggio lasciato dai viaggiatori e i preferiti di trvl.com.

Come puoi vedere dall’immagine il sito prende spunto dalla piattaforma di prenotazione che ha il prezzo più basso e lo ripropone esattamente uguale, senza ricorrere al trucco di alzare il prezzo per poi darti la commissione.

Sotto il prezzo viene esplicitamente indicato l’importo della commissione così potrai scegliere l’hotel che si avvicina di più alle tue esigenze con la commissione più alta.

Inoltre, ha un’ampia scelta di strutture in tutti e cinque i continenti, dagli ostelli ai soggiorni più ricercati, adattando così la proposta a ogni tipo di viaggiatore.

 

UPDATE!!!

 

Attenzione perché il dominio è cambiato: trvl.com è diventato specifico per le strutture ricettive, mentre chi vuole prenotare un alloggio, ossia noi comuni mortali, dobbiamo visitare il sito a questo link: trvl-hotels.com

Ero scettica all’idea di viaggiare con Groupon perché nutro un sentimento di amore e odio verso la piattaforma. Come sarà andata a finire?

Mi piace per le tante opportunità che offre ma non sopporto la difficile accessibilità al servizio clienti. Mi dà la sensazione di scarso rispetto nei confronti del compratore.

Nonostante questo ho voluto provare, anche perché, spesso, ci sono delle offerte davvero interessanti. Così ho deciso di raccontarti com’è andato il soggiorno e se lo consiglierei.

VIAGGIARE CON GROUPON

 

Viaggiare con Groupon: foto dell'agriturismo corte la sacca di pozzolengo Ho aspettato un po’ prima di decidermi a prenotare. Ho vagliato con attenzione le varie proposte leggendo attentamente tutte le clausole. Poi mi sono decisa. Ho individuato un possibile acquisto e ho sfruttato la mia carta di credito.

Ho comperato un soggiorno di due notti a Vilminore di Scalve, in provincia di Bergamo, attirata dall’atmosfera alpina dell’offerta, e poi, ho proseguito scegliendo un soggiorno di tre notti a Pozzolengo, in provincia di Brescia, vicino al lago di Garda.

Li ho acquistati a maggio e ho sfruttato i coupon a settembre. Ho prenotato le strutture in due modi differenti: la prima attraverso la piattaforma di prenotazione di Groupon, la seconda chiamando direttamente l’agriturismo per sapere se c’era posto per le date prescelte.

 

PRO E CONTRO DI GROUPON

 

immagine di vilminore di scalve nella strada principale con gli edifici di latoMa allora ne vale la pena o è meglio affidarsi ai siti di prenotazione alloggi con più rilevanza?

Vediamo assieme quali sono i pro e i contro di viaggiare con Groupon. Iniziamo dalle note dolenti, ossia i contro:

  • Bisogna fare molta attenzione alle date inserite nella piattaforma di prenotazione perché spesso non è possibile cambiarle. E neanche a farlo a posta è capitato a me. Invece di prenotare per il 6 e 7 settembre, ho prenotato erroneamente le notti del 7 dell’8.

Degenerazione neuronale precoce?

Non so, sta di fatto che ho chiamato prima la struttura che mi ha detto di non poter fare nulla in quanto le prenotazioni erano gestite direttamente da Groupon.

Così ho chiamato Groupon, in Albania (!), sentendomi dire che il tipo di acquisto che avevo fatto non prevedeva alcun tipo di modifica. Per cui ho dovuto di buon grado accettare l’errore e partire un giorno dopo a quello preventivato.

  • La conferma di prenotazione non è molto chiara e non è facilmente leggibile o consultabile come quella di altre piattaforme di prenotazione alloggi.
  • La maggior parte delle offerte sono dedicate a viaggiatori in coppia e quindi se sei solo non conviene acquistare la proposta.

 


I pro, invece, sono:

  • I soggiorni sono stati fantastici, entrambi i luoghi mi hanno colpito per qualche loro particolarità, soprattutto perché non li conoscevo affatto, pertanto c’è la possibilità di viaggiare in località che altrimenti non visiteresti mai. Un po’ come succede con gli ebook
  • Le aspettative riguardo le strutture sono state pienamente soddisfatte
  • I prezzi sono competitivi e validi
  • La maggior parte delle proposte valuta luoghi di grande interesse turistico e anche quelle di minor interesse così che possa diventare istruttivo avventurarsi in località nuove.

Ecco dunque la mia valutazione: se dovesse capitare nuovamente l’opportunità di prenotare con Groupon non esiterò a farlo, ma questa volta presterò molta attenzione alle date!

Ti presento tre piattaforme viaggi, una diversa dall’altra: Weekendesk, Hotels.com e infine Buyon. Le hai già sentite nominare?

Weekendesk è specifica per i weekend e i soggiorni di breve durata. Hotels.com funziona alla stregua di Booking.com e propone alloggi in albergo, bed & breakfast o appartamenti privati.

Buyon, invece, è un sito di cashback. Ciò significa che abbinandolo a uno dei portali di viaggio puoi ricavare una percentuale dalle tue prenotazioni. Vedremo nella descrizione cosa significa.

 

WEEKENDESK

 

Weekendesk è un sito in cui si possono prenotare soggiorni brevi in Italia e in Europa con annesse attività.

Per esempio, puoi accaparrarti un giro turistico nel centro storico di Istanbul, un hotel a Perugia più l’entrata a 5 musei, un weekend a Venezia in gondola, una cena per due a lume di candela in un castello in Umbria e molto altro.

Se si hanno pochi giorni a disposizione e poche idee Weekendesk è la soluzione per trovare proposte originali. In linea di massima vengono presentate offerte flash, last minute e promozioni.

Inoltre, nella sezione “carta regalo“, si possono acquistare buoni da regalare ad amici, parenti o conoscenti. Riceveranno l’importo omaggio corredato da una simpatica cartolina personalizzata e a loro toccherà solo scegliere la meta!

 

Aggiornamento COVID 19:

Tutti i pacchetti weekend sono ora modificabili e rimborsabili

 

Riflesso del mondo

 

HOTELS.COM

 

Hotels.com è molto simile a Booking. Hotel di tutto il mondo mettono a disposizione stanze libere da prenotare a prezzi diversi in base al tipo di alloggio.

L’unica differenza con Booking è che prenotando un totale di 10 notti, entro un periodo di tempo limitato, si riceverà una notte in omaggio, spendibile nello stesso periodo o in un altro momento.

Le stanze presentate sono simili a quelle proposte da Booking, anche se devo ammettere che spesso le ho trovate meno economiche. Che sia proprio la notte gratuita a far lievitare i prezzi?

 

Aggiornamento COVID 19: 

Hotel.com ha esteso la validità delle notti accumulate e delle notti bonus con date di scadenza comprese nel periodo 1 apr 2020 – 31 dic 2020. Per i clienti Gold o Silver con il rinnovo dell’iscrizione previsto per il periodo 1 feb 2020 – 31 gen 2021 conserverà il livello per un anno in più.

Si avrà a disposizione più tempo per raggiungere il livello Gold o Silver. Hotels.com terrà conto delle notti di soggiorno relative ai 24 mesi precedenti alla data del rinnovo per calcolare i requisiti di accesso al livello successivo.

Nell’account Hotels.com Rewards si continuerà a visualizzare la data di scadenza non aggiornata per le notti accumulate. Infine, verrà offerta la cancellazione gratuita per la maggior parte delle strutture.

 

BUYON

 

Buyon non è una delle piattaforme viaggi ma un sito di cashback. Cosa significa? Vuol dire che iscrivendoti su Buyon potrai ricevere una percentuale sui soldi spesi. Il procedimento è molto semplice:

  • iscrizione al sito
  • scelta di un e-commerce tramite Buyon
  • acquisto e, dopo pochi giorni, accredito della percentuale indicata.

La riscossione avviene al superamento della soglia di 50€ ma non avendo limite di tempo puoi accumulare senza fretta i tuoi acquisti. Puoi decidere di ricevere i soldi o un buono Amazon. Il tempo di consegna è uguale e si aggira intorno ai 30 giorni.

Al momento dell’iscrizione riceverai subito 10€ e potrai navigare tra i tanti siti e-commerce che collaborano con Buyon. Inoltre, se ti ricordi ogni giorno di accedere al sito, riceverai in automatico un accredito di 0,01 centesimi di euro che si andrà a sommare all’importo raggiunto.

L’importo sale a 0,03€ di accesso quotidiano se in un mese avrai guadagnato 5 euro di cashback. Tra i partner ci sono tantissime piattaforme viaggi tra cui: Logitravel, Volagratis, Volotea, Gotogate, eccetera.

Momondo è una piattaforma web dedicata al mondo dei viaggi nella quale puoi trovare le migliori offerte presenti sul mercato. In gergo tecnico viene chiamata “motore di ricerca” perché confronta offerte di viaggi, voli e hotel.

Non si acquistano direttamente i servizi ma si viene indirizzati su piattaforme esterne, in modo da rapportarli e trovare l’offerta migliore. Utenti da tutto il mondo la usano ritenendosi pienamente soddisfatti del layout di prenotazione.

Fu fondata nel 2006 a Copenhagen è stata eletta come miglior sito di comparazione voli dai giornalisti della CNN, New York Times e Daily Telegraph. Ancora oggi continua la sua ascesa affacciandosi a quasi tutti i mercati europei e internazionali.



Come funziona la piattaforma Momondo

 

Nella schermata iniziale si nota il pannello dal quale è possibile iniziare la ricerca di voli, hotel o auto. In base alla scelta effettuata troveremo altre sezioni nelle quali inserire i dati richiesti. Le principali sono:

  • Trip finder
  • Discover
  • I miei viaggi

Trip finder permette di trovare voli con i prezzi più bassi inserendo il budget che si vuole spendere, l’aeroporto di partenza e di arrivo, il numero di passeggeri e il periodo desiderato.

Scegliendo le opzioni di volo con questi tre parametri: “qualsiasi, ovunque, in qualunque momento” si scopre il periodo più economico in cui volare. Si può anche scegliere la meta in base ai parametri città, spiagge, natura, sci, shopping e vita notturna.

 

Volo conveniente per Tokyo dalla piattaforma momondo

 

Discover è dedicata ai blog: vi si trovano articoli interessanti da cui prendere spunto per i propri viaggi. Facile la consultazione grazie alla suddivisione in categorie. Sono articoli redatti dai travel blogger e quindi vissuti in prima persona, corredati da suggerimenti utili per non perdere alcuna attrazione.

L’area I miei viaggi è più personale ed è il luogo in cui arrivano gli aggiornamenti in caso di ritardo o problema con il volo ma puoi anche condividere il programma di viaggio con gli amici o richiedere informazioni relative alla località scelta. Per fare questo dovrai però sincronizzare la tua posta elettronica, seguendo le indicazioni che compaiono sul sito.


Ulteriori informazioni:

In fondo alla home page trovi la sezione che riguarda la lista delle compagnie aeree che collaborano con Momondo ordinate in ordine di preferenza da parte degli utenti. La lista è in continua variazione e segue l’andamento delle vendite.

La seconda, invece, riguarda le tasse delle compagnie aeree relative alla politica dei bagagli e degli accessori. Utile per calcolare la convenienza di una compagnia rispetto a un’altra.

Infine ti volevo segnare che Momondo esiste anche in versione mobile scaricabile da smartphone con sistema iOS e Android.

Perché prenotare su Airbnb? Per entrare nel tessuto sociale del paese che ci apprestiamo a visitare è necessario vivere nella quotidianità. Solo in questo modo possiamo filtrare il reale dalla finzione di una struttura ricettiva costruita a dimensione del turista.

Alloggiando assieme alle persone che vivono in un determinato paese possiamo carpirne le consuetudini, le abitudini e soprattutto conoscerne il Genius Loci.

Cos’è Airbnb?

 

Airbnb è la piattaforma di prenotazione di alloggi privati più discussa al mondo. Questo perché la maggior parte degli hotel mal tollera vedere sottrarsi clienti da privati che non fatturano come aziende. Da una parte ciò è comprensibile ma vista dall’ottica del viaggiatore è un’opportunità da non sottovalutare.

Ciò che cattura, non appena sfogliamo gli annunci di privati, è il prezzo piuttosto abbordabile. Il più delle volte vengono offerte stanze in casa di persone comuni o appartamenti dedicati ai turisti nei periodi di maggior affluenza.

Questo si traduce in maggiore socializzazione e un’approfondita conoscenza del territorio. Un altro vantaggio è che le persone del posto spesso sanno consigliare locali o luoghi sconosciuti alla maggior parte dei turisti.

Sono potuta andare a cavallo con il mio vicino in Guatemala visitando luoghi ameni e distanti dai circuiti turistici e scoprire un cenote in Messico sconosciuto anche dalla Lonely Planet.

 

piramide a tikal fra la folta vegetazione

Una delle piramidi presenti a Tikal, antica città maya

 

Come prenotare un alloggio su Airbnb?

 

  1. Inserire il paese che si vuole visitare, le date e il numero delle persone. Appariranno così le varie proposte e a lato troverai una pratica cartina che ti indicherà dove si trova l’abitazione.

  2. Quando avrai preso la tua decisione potrai passare alla scheda informativa dove vengono elencate le norme da rispettare, i servizi, una breve descrizione dell’host, della casa e le regole di prenotazione, cancellazione e disponibilità. Spesso gli host applicano uno sconto per il soggiorno di una o più settimane e in tanti paesi non si ha l’obbligo di pagare la tassa di soggiorno (come avviene invece per gli hotel). Viene applicato anche il costo di servizio per Airbnb che varia in base all’alloggio.

  3. Alla fine della scheda informativa c’è una sezione dedicata alle recensioni da consultare e un servizio di messaggistica per parlare con il proprietario. Una volta scelto l’alloggio clicca su “prenota” per avere un riepilogo dei prezzi e dei servizi.

  4. Infine potrai decidere il metodo di pagamento e cliccare su “conferma e paga”. La maggior parte delle strutture richiede il pagamento anticipato ma a volte si può pagare metà alla prenotazione e il restante all’arrivo.

  5. Una volta effettuata la prenotazione si riceve la conferma via mail e potrai memorizzare la strada e i recapiti dove contattare l’host in caso di problemi. Ti suggerisco di scaricare un’applicazione come Mapsme per poter seguire il percorso anche offline.

 

A chi è adatto?

Non a tutti, secondo me. Bisogna imparare a entrare da ospiti, paganti, in casa di sconosciuti e accettare le loro regole. In cambio però si riceve amicizia, condivisione e tanti consigli utili. Per iniziare potresti provare le varie esperienze proposte dalla piattaforma ma te ne parlo meglio in questo articolo.

Provare non costa nulla, inoltre, uscire dai propri schemi può portare a delle sorprese inaspettate! 😉