È tempo di preparare il Pan Speziato... Natale si avvicina!

È tempo di preparare il Pan Speziato… Natale si avvicina!

foto di spezie

Tags:    

Il Pan Speziato è conosciuto in Francia come il Pain d’épices ed è un dolce tipicamente festivo che avvolge la casa con il suo profumo inebriante e regala subito un’atmosfera natalizia.

L’aroma ha qualcosa di magico e colpisce prima prima l’odorato e poi il gusto. I sensi sono così rapiti da questa superba pietanza che piace ai palati più fini ed esigenti. La ricetta per prepararlo è molto semplice e veloce ed è adatto anche alle persone allergiche o intolleranti grazie all’assenza di uova, burro e latte.



Ingredienti

  • 250 grammi di farina di segale, in alternativa farina 00 o macinata a pietra
  • mezza bustina di lievito
  • 200 grammi di miele millefiori o castagno
  • 180 grammi di acqua temperatura ambiente
  • 10 o 12 grammi di spezie tra cui: cannella, noce moscata, chiodi di garofano, zenzero, anice

script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”>

Procedimento

Inserire il quantitativo d’acqua in un pentolino, portandola ad ebollizione affinchè si sciolga in modo omogeneo il miele. Nel frattempo in un altro contenitore setacciare la farina con le spezie e il lievito in modo che non si formi alcun tipo di grumo.

Una volta terminati entrambi i procedimenti, versare l’acqua e il miele disciolto nella farina setacciata con gli altri ingredienti e creare un impasto che deve raggiungere una consistenza liscia e abbastanza dura. Questa è la forma che si desidera che si desidera ottenere per avere un impasto come da tradizione.

Ora è tempo di inserire l’impasto in una teglia, adagiandolo sopra una carta da forno. Dovrà cuocere per almeno 50 minuti in una temperatura di 150° (forno statico). A cottura ultimata decorare a piacere e lasciare raffreddare.

La ricetta originale del Pan Speziato arriva da Reims, nella regione della Champagne-Ardenne e più precisamente dal dipartimento della Marna. In ogni via e in ogni negozio si può assaggiare il dolce diventato famoso in tutto il mondo per il suo gusto caldo e avvolgente. Ma non serve andarci, almeno per questo Natale, prova a cucinarlo tu!



what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.