Il significato di Commonwealth e quali paesi ne rientrano

significato di commonwealth

Il significato di Commonwealth è ‘benessere comune’ poiché deriva dall’unione delle parole inglesi common + wealth. Si tratta di un’organizzazione intergovernativa in cui rientrano 56 stati indipendenti.

Questo dettaglio è molto importante, perché spesso si pensa al Commonwealth come all’insieme delle colonie inglesi ma ciò non è corrisponde alla realtà.

Gli stati appartenenti al Commonwealth sono delle ex colonie oggi indipendenti dalla corona, tranne Togo, Mozambico, Gabon e Ruanda. L’organizzazione venne fondata su base volontaria e risponde a diverse funzioni.

Significato di Commonwealth

 

Il termine nasce dal pensiero di Lord Rosebery quando andò in visita nel 1884 in Australia. Secondo lui, l’imperialismo britannico stava lasciando spazio a un respiro di maggiore indipendenza. Per illustrare la situazione usò la frase “Commowealth di nazioni” come se fosse un pennello.

In tale ottica di separazione, le ex colonie britanniche non persero i contatti con l’impero ma anzi sottolinearono un certo senso di appartenenza per status e affari economici.

Perciò, il Commonwealth venne fondato nel 1926, mentre nel 1931 venne formalizzato lo Statuto di Westminster al fine di sottoscrivere questa alleanza politica e sociale. La sede ufficiale dell’organizzazione si trova a Marlborough House a Londra.

Il patto siglato attraversò diversi conflitti di ordine commerciale, sociale e comunitario, tanto da identificare un “Commonwealth dei bianchi” da parte dei membri africani.

Ciononostante, il numero degli stati membri continuò ad aumentare fino a raggiungere gli attuali 56 stati aderenti. Nel corso del tempo alcuni fra questi stati hanno deciso di allontanarsi dall’alleanza per poi di rientrare. Difatti, l’aderenza all’organizzazione e il rispettivo abbandono sono di ordine volontario.

 

significato di Commonwealth e la sua bandiera

 

Gli stati appartenenti all’organizzazione

 

La bandiera sopra esposta è quella che contraddistingue l’organizzazione. Come abbiamo visto, lo scopo del Commonwealth è quello di sostenere attraverso un accordo volontario i paesi con una trascorsa dominazione inglese.

Sebbene un tempo l’accordo siglato avvantaggiava gli stati membri in termini commerciali, oggi l’alleanza è meno forte e lo scambio di merci non assume più quel carattere elitario di un tempo.

Ma cosa significa esattamente fare parte del Commonwealth? Il significato di Commonwealth è aderire a un tessuto comune, la cui trama è composta dalla lingua e l’intreccio è fondato dal comune senso di gestione politica e amministrativa.

A presiedere l’organizzazione è il re di Gran Bretagna e dell’Irlanda Del Nord, ovvero Re Carlo III. Il capo esecutivo attuale è Patricia Scotland, la quale riveste anche il ruolo di Segretariato del Commonwealth.

Va da sé, che l’appartenenza all’organizzazione non consente alcuna ingerenza politica da parte degli altri stati membri nei confronti di un singolo stato.

Quali sono le nazioni all’interno del Commonwealth? Sono 32 repubbliche e 6 monarchie, le quali hanno un proprio monarca. In particolare, queste ultime sono la Malesia, il Tonga, i Brunei, la Samoa, il Lesotho e eSwatini.

Se non hai mai sentito parlare dello stato eSwatini, non ti preoccupare! Anch’io sono andata a vedere dove si trovasse e ho scoperto che lo stato si colloca tra il Mozambico a est e il Sudafrica.

 

mondo britannico

 

Gli altri stati membri, oltre all’Inghilterra, sono: 

  • Canada, Australia, Nuova Zelanda, India, Singapore;
  • Sudafrica, Pakistan, Ghana, Nigeria, Sierra Leone;
  • Sri Lanka, Malaysia, Trinidad e Tobago, Giamaica;
  • Malta, Cipro;
  • Uganda, Kenya, Malawi, Tanzania, Gambia, Botswana;
  • Barbados, Guyana, Mauritius, Figi, Tonga, Bahamas;
  • Togo, Gabon, Ruanda, Mozambico, Nauru, Namibia, Camerun;
  • Bangladesh, Belize, Maldive;
  • Grenada, Seychelles, Dominica, Isole Salomone, Saint Vincent e Grenadine;
  • Kiribati, Tuvalu, Saint Kitts e Nevis;
  • Antigua e Barbuda, Vanuatu, Saint Lucia.

Gli stati membri dell’organizzazione festeggiano ogni 4 anni i Giochi Olimpici del Commonwealth, la prossima edizione si terrà a Victoria nel 2026, mentre l’ultima è stata celebrata a Birmingham nel 2022.

Il significato di Commonwealth si propaga anche nelle competizioni sportive poiché lo sport funge da acceleratore di comunità e senso di appartenenza. Se ti interessa approfondire l’argomento, puoi visitare il sito del Commonwealth in cui vengono presentati i nuovi programmi di ordine organizzativo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *