Viaggiare nella zona blu e vivere più a lungo della media mondiale

titolo articolo viaggiare nella zona blu

Tags:      

Lo sai che puoi viaggiare nella zona blu e vivere più a lungo della media mondiale grazie ai benefici influssi energetici presenti?

Starai pensando che abbia preso un colpo di sole, date le temperature cocenti, ma ti assicuro che esiste per davvero.

 

La Blue Zone

 

Sono stati i ricercatori Gianni Pes e Michel Poulain a scoprire questo particolare effetto durante i loro studi sulla crescita demografica.

Volevano ottenere dei risultati concreti sulla correlazione tra longevità e crescita. Hanno così scoperto delle zone specifiche in cui gli abitanti vivono più a lungo rispetto la media mondiale.

Le aree interessate sono state identificate come Blue Zones e comprendono uno specifico territorio in cui l’aspettativa di vita supera di gran lunga quella generale. Blu è stato preso dal colore del pennarello usato per tracciare le aree.

A sorpresa, secondo la tesi pubblicata su Experimental Gerontology dagli studiosi, la città più longeva si trova proprio in Italia e in particolare a Nuoro, nella bellissima isola sarda. Qui, infatti, vive la più alta concentrazione di ultracentenari, seguita dall’isola giapponese di Okinawa.

Sono state tracciate anche la città di Nicoya, in Costa Rica, l’isola di Icaria in Grecia e la comunità di avventisti di Loma Linda in California.

 

foto di ultracentenari

 

I segreti della longevità

 

Le caratteristiche che contraddistinguono queste zone sono non solo la longevità degli abitanti, ma anche la difficoltà a contrarre malattie, avere deficit immunitari e cognitivi.

Quindi le persone che vivono in questi territori hanno una vita lunga e sana. A questo punto viene spontaneo chiedersi quale sia il loro stile di vita e se c’è una somiglianza fra le diverse popolazioni.

Secondo gli studi e le risposte date dagli interessati i loro segreti si ridurrebbero a dei semplici consigli validi per tutti:

  • Niente fumo
  • Ridotto consumo di carne a fronte di un maggiore apporto di legumi
  • Frutta e verdura coltivate in modo naturale 
  • Attività fisica giornaliera e costante  (senza strafare)
  • Fulcro principale della vita la famiglia e massima importanza data alle relazioni sociali
  • Sentire di essere parte di una comunità in modo attivo e propositivo

Segreti conosciuti da tutti eppure c’è chi sostiene possa essere merito di influssi energetici favorevoli. Un microclima salutare che favorisce il benessere generale.

Va da sé che viaggiare nella zona blu possa portare dei vantaggi anche ai visitatori che possono in questo modo scoprire in loco e carpire i segreti di un’esistenza soddisfacente,  felice ma soprattutto intensa.

sfumature del mare

Sfoglia gli altri suggerimenti di viaggio:

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto dell\'articolo non può essere copiato !!